Maverick Vinales ha vinto il Gran Premio del Qatar di MotoGP

Il pilota spagnolo Vinales ha vinto una gara molto combattuta: Andrea Dovizioso è arrivato secondo, Valentino Rossi terzo

LOSAIL – Un avvio di stagione straordinario regala a Vinales la prima vittoria in MotoGp del 2017. Il pilota della Yamaha si aggiudica la prima tappa in Qatar al termine di una gara inizialmente funestata dalla pioggia e che poi si è trasformata in uno dei più bei avvii di stagione degli ultimi anni. È festa anche per Andrea Dovizioso, secondo al termine di un duello all’ultimo respiro con lo spagnolo, e per Valentino Rossi, ancora una volta straordinario: il Dottore compie l’ennesima rimonta risalendo dalla decima alla terza posizione. Finisce quarto Marc Marquez, malissimo Jorge Lorenzo, solo undicesimo al debutto con la Ducati.

PIOGGIA E RITARDO L’avvio è ancora tormentato dalla pioggia dopo le qualifiche annullate ieri. Stavolta poche gocce d’acqua cadono sul circuito di Losail a pochi minuti dal via, ma sono sufficienti a scombussolare il programma. Dopo diverse verifiche e colloqui tra piloti e Direzione gara, si parte con circa cinquanta minuti di ritardo e dal bagnato della pioggia si passa subito all’infuocato avvio dei piloti: il debuttante Zarco parte come una furia e dalla quarta posizione passa in testa, inseguito da Marquez e Iannone che fanno a sportellate. Alla battaglia si aggiunge ben presto Dovizioso, mentre Viñales non se la sente di rischiare e rimane prudentemente in quinta posizione, dove è scivolato al via.

ZARCO OUT Più indietro, Lorenzo va lungo sulle prime curve e viene risucchiato nelle retrovie, mentre Rossi, partito decimo, inizia a testa bassa la sua rimonta. Una risalita impervia, come testimonia la telecamera sistemata sul lato posteriore della Yamaha del Dottore, che dopo qualche giro si stacca (complice una botta di Crutchlow alla partenza) ma rimane in sicurezza grazie al cavo che la tiene lontana dalla gomma della moto. Il ritmo è altissimo e a farne le spese è proprio Zarco: dopo sei giri a ritmo indemoniato, il francese della Tech3 scivola sulla ghiaia e lascia in testa Dovizioso, che nel frattempo si è messo alle spalle Marquez e Iannone.

DELUSIONE IANNONE È il momento di Viñales, che a questo punto può iniziare a spingere. Lo spagnolo della Yamaha “assale” Iannone e poi Marquez, che però rispondono con altrettanta decisione. Il duello è tiratissimo e davanti ne può approfittare Dovizioso, che allunga sul terzetto di inseguitori. In quinta posizione, invece, Rossi tenta di ricucire lo strappo e riportarsi a ridosso del gruppo di testa. La tensione torna altissima e a farne le spese stavolta è Iannone, che finisce a terra dopo un quasi contatto con Marquez.

DOVIZIOSO-VIÑALES, CHE DUELLO È il via definitivo per Viñales, che torna all’attacco del campione del mondo e lo passa, seguito poco dopo da un Valentino Rossi in formato uragano. Incredibile ancora una volta la rimonta del Dottore, che dopo 12 giri è terzo nonostante il weekend terribilmente difficile e una partenza a handicap. La scena, poi, si fa tutta per Dovizioso e Viñales in lotta per il primo posto, un duello da manuale del motociclismo che alla fine va a favore dello spagnolo, con Rossi che si prende l’ultimo gradino del podio. Al traguardo gli applausi sono per tutti, comprese le sorprese come Aleix Espargarò, bravissimo a conquistare il sesto posto alle spalle di Pedrosa. Molto bene anche Redding, settimo, davanti a Miller, Rins e Folger.

 

 

motogp qatar losail qatargp vinales dovizioso rossi