Quinta doppietta Mercedes in altrettanti GP: vince Hamilton davanti al poleman Bottas e torna in testa alla classifica del Mondiale. Terzo Verstappen su Red Bull. Poi le Ferrari di Vettel e Leclerc: gara deludente delle Rosse

https://pbs.twimg.com/card_img/1127589745083723782/ec3fayfq?format=jpg&name=600x314

Gara senza storia, anche in Spagna. Quinta doppiettaMercedes in altrettante gare del Mondiale, ma stavolta a vincere è Lewis Hamilton e la Ferrari non va nemmeno sul podio.

Partenza perfetta del campione britannico a Barcellona, con uno scatto aggressivo, spietato per superare il poleman e compagno di squadra Valtteri Bottas.
Sembrava buono anche lo spunto di Sebastian Vettel al via, deciso ma non al punto giusto per scalare posizioni. Anzi, il tedesco rallenta e viene passato dalla Red Bull di Verstappen.
A questo punto per le Rosse una gara tutta costruire, con le Mercedes che volano e Verstappen che, pur in modalità altalena, regge il confronto con le Rosse. Leclerc a un certo punto beneficia di un ordine di scuderia che lo porterà davanti a Vettel, salvo poi riconsegnare il quarto posto al tedesco.

Nel complesso la gara è una lunga passeggiata delle Mercedes, con Lewis sempre in modalità gestione e una serie di giri veloci che le due W10 inanellano fino al 18.492,  che consegna a Hamilton anche il punto extra. Le strategie non cambiano le cose, anche perché le prime due soste dei ferraristi sono piuttosto lunghe e rappresentano un’altra mazzata in un avvio di stagione da dimenticare.

Un sussulto al giro 46, quando un contatto in curva 2 tra Norris e Stroll mette fuori causa i due (incidente di gara) e porta dentro la safety car: alla ripartenza Leclerc deve difendersi da Gasly, Vettel conserva il quarto posto con un Verstappen che va meritatamente sul podio con la RB15.

Restano dubbi sulle prestazioni della Ferarri, che qui a Barcellona tanto aveva incantato nei test pre Mondiale. Un Mondiale che continua ad essere un affare per le Mercedes, con Hamilton tornato prepotentemente leader della classifica. Bottas secondo e Verstappen ha messo la freccia su Vettel.

Prossimo round a Monte-Carlo, ma fino ad allora la Ferrari dovrà chiarire cosa finora non ha girato a dovere per essere una vera alternativa alle Frecce d’Argento. Il tempo c’è per capire e correggere, ma passa anche alla svelta.