Ferrari velocissima delle qualifiche di Spa, Leclerc su Vettel, terzo Hamilton

Leclerc con il tempo di 1:42.519 riporta la Ferrari in pole in Belgio: non succedeva dal 2007. Alle sue spalle c’è Vettel, poi le due Mercedes: Hamilton (che si riscatta con un grandissimo Q3 dopo essere andato a muro nelle terze Libere) e Bottas.

Ma il Circus è sconvolto dalla notizia della morte di Anthoine Hubert, coinvolto con Correa in un terribile incidente nella gara del Mondiale di Formula 2

Il GP del Belgio in diretta esclusiva domenica alle 15.10 su Sky Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

Atto di forza della Ferrari a SpaCharles Leclerc e Sebastian Vettel tingono di rosso il circuito che segna la ripresa del Mondiale dopo la pausa estiva, andando ad occupare le prime due posizioni di tutte le prove libere e soprattutto della qualifica. A prendersi la pole con tanto di record della pista è Leclerc, autore di un primo settore praticamente perfetto: 1:42.519, il compagno di squadra è costretto ad arrendersi con 7 decimi di distacco. Beffato nel finale Lewis Hamilton (1:43.282), che recupera nel Q3 dopo aver rischiato di non far parte della qualifica essendo andato a sbattere contro le barriere nelle Libere 3. I tecnici Mercedes lavorano duramente fino all’ultimo secondo dispoinibile e alla fine riescono a consegnargli la vettura per affrontare la qualifica, il pilota britannico ringrazia chiudendo 3° in griglia davanti a Valtteri Bottas (1:43.415), fresco di rinnovo di un altro anno con le Frecce d’Argento. Più staccato Max Verstappen, 5° con un ritardo di un secondo. Tra gli altri piloti nella top ten sorprende Kimi Raikkonen, non al 100% delle condizioni a causa di un problema muscolare alla gamba sinistra, quella del freno: è 8°. Grande rammarico per Antonio Giovinazzi, fuori nel Q2 a causa della rottura del motore Ferrari della sua Alfa dopo aver agguantato l’ottavo tempo.