Home Motorsports MotoGP GP Catalunya: a Montmeló vince Oliveira. 2° Zarco, 3° Miller. Quartararo retrocesso

GP Catalunya: a Montmeló vince Oliveira. 2° Zarco, 3° Miller. Quartararo retrocesso

155
0

ABarcellona successo di Oliveira (KTM) davanti alle Ducati di Zarco e Miller. Quartararo (arrivato 4° al traguardo con la tuta aperta) è stato retrocesso al 6° posto per guida irresponsabile e pericolosa. Il migliore italiano è Bagnaia (7°), nella top ten anche Morbidelli (9°) e Bastianini (10°). Caduti Rossi e Marquez

Che Miguel Oliveira potesse essere uno dei protagonisti era nell’aria ma che il portoghese potesse ottenere la sua terza vittoria rispondendo alla grande agli attacchi di Quartararo, senza lasciarlo andar via, era più difficile da ipotizzare. Questo è stato possibile grazie allo sviluppo tecnico del colosso KTM che ed ha messo a disposizione del suo pilota di punta una moto che spinge come un dragster sul rettilinea e che nel misto è super bilanciata grazie ad un nuovo telaio che consente di ottimizzare il rendimento delle gomme sia all’anteriore che al posteriore.

La retrocessione di Quartararo

Fabio ha chiuso terzo con la tuta aperta ma poi è stato retrocesso. Prima di tre secondi per aver tagliato la variante e poi di altri tre (classificandosi dunque sesto) dopo essere stato convocato dalla direzione corsa a fine gara e penalizzato ulteriormente. Il regolamento, infatti, prevede che tutto l’equipaggiamento del pilota debba essere bene allacciato durante la corsa dunque Quartararo  è stato ufficialmente penalizzato per questa ragione. In una staccata la tuta gli si è aperta improvvisamente e successivamente la protezione delle costole è volata via.

Lo sfogo di Fabio

Nella coda del giallo c’è anche uno sfogo social di Fabio che ironicamente fa i complimenti a chi si è andato a “lamentarsi”, sottolineando che non ha messo in pericolo nessuno se non se stesso. Tra tanti dubbi la certezza che rimane lui il pilota da battere di questo campionato e che gli episodi di Barcellona possono essere facilmente archiviati.

Due Ducati sul podio

Sul podio Zarco secondo e Miller terzo. Per il pilota della Ducati Pramac sono 20 punti pesanti, prima vittoria che rimane ancora nell’aria e seconda posizione nel campionato a -14 dalla vetta. Johann è li in alto e nelle gare estive ci farà capire se c’è una chance iridata sussiste davvero. Per Miller una bella corsa e gestione delle gomme dure che gli ha dato ragione rispetto al compagno di Team Pecco Bagnaia, che erroneamente ha montato le medie.

Previous articleMotoGP, al GP Mugello domina Fabio Quartararo
Next articleFormula 1, GP Baku: vince Perez. Fuori Verstappen, Hamilton sedicesimo